RC gratis con auto nuova? L’IVASS è con i consumatori

In seguito ai tanti casi di perdita delle classi di merito di chi ha avuto dalla concessionaria una polizza RC auto gratis con l’acquisto dell’auto nuova l’IVASS si è schierata dalla parte dei consumatori. Ecco come.
img

Se sei fra le persone che hanno stipulato gratuitamente una polizza di RC con l’acquisto dell’auto nuova e adesso hai perso o potresti rischiare di perdere le classi di merito o il diritto di avere una classe Bersani puoi tirare un sospiro di sollievo.

L’IVASS, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni è intervenuta a favore dei consumatori, emanando un provvedimento specifico.

  • Se la polizza di cui sei in possesso è con formula a “franchigia”, alla scadenza hai diritto ad avere, dall’impresa che ti ha offerto la polizza, un attestato di rischio intestato a tuo nome. Questo attestato riporterà la classe di merito universale (CU) che avevi prima di accettare l’offerta e la storia dei sinistri che hai eventualmente provocato negli ultimi cinque anni, incluso l’anno di polizza gratis.
  • Se la polizza gratis è di durata inferiore all’anno (ad esempio 6 mesi) al posto dell’attestato l’impresa ti rilascerà una dichiarazione sostitutiva equivalente.
  • Se decidi di assicurarti presso un’altra impresa (o anche la stessa impresa) con formula Bonus-Malus, questa impresa dovrà assegnarti la classe di merito partendo dalla classe di merito che avevi prima di accettare la polizza gratis, tenendo conto degli eventuali sinistri che hai provocato durante il periodo gratuito.
  • Se prima di accettare la polizza gratuita non ti eri mai assicurato e avevi le caratteristiche per usufruire del c.d. decreto Bersani (veicolo acquistato in aggiunta ad uno o più veicoli di tua o di proprietà del tuo nucleo familiare) l’impresa dovrà riconoscerti la classe di merito CU maturata su un veicolo appartenente al tuo nucleo familiare, sempre che durante il periodo di copertura gratuita la compagnia non abbia pagato sinistri di cui sei stato responsabile. Se la compagnia durante il periodo di copertura gratuita ha invece pagato un sinistro di cui sei stato responsabile, ti verrà applicato il malus, ma a partire dalla classe di merito maturata su uno dei predetti veicoli. Ad esempio se prima di accettare l’offerta un tuo familiare si trovava in classe di merito CU 3 ed in base al decreto Bersani avevi diritto ad ottenere la sua classe di merito, ti dovrà essere riconosciuta, alla scadenza della polizza gratuita, la classe di merito CU 2, se nel periodo di gratuità non sei stato responsabile di sinistri; se invece nel periodo di gratuità hai provocato un sinistro ti verrà applicata una penalizzazione (malus) a partire dalla classe CU 3 del tuo familiare.
  • Se non avevi le caratteristiche per usufruire delle agevolazioni del decreto Bersani, sarai assegnato alla classe di merito CU 13, anziché alla classe di ingresso 14, se la compagnia durante il periodo di copertura gratuita non ha pagato alcun sinistro di cui sei stato responsabile. Viceversa, se sei stato responsabile di un sinistro nel periodo promozionale, l’impresa applicherà il malus, a partire dalla classe di ingresso CU 14.

→ Leggi il comunicato IVASS completo

Leave a Reply

Ultimi articoli dal nostro blog

Facebook

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.

Avo Centro Assicurativo Broker è associato AIBA:

avo-centro-assicurativo-broker-iscritto-aiba